...

NOTIZIE

2017
alex_deangelis
10
ago

Alex non sarà al via del German Round con il Pedercini Racing SC-Project Team

L'iniziativa unilaterale del team Pedercini Racing SC-Project Team di risolvere il contratto con Alex De Angelis alla vigilia del German Round, fa sì che il pilota si trovi senza una moto a cinque Round dalla fine del campionato Superbike 2017. 

Forte è il rammarico di Alex per la decisione presa dal team mantovano, anche perché non minimamente condivisa e giunta quando il pilota aveva da tempo ritrovato la piena condizione fisica.

Condividi suTweet about this on TwitterShare on Facebook
0131_P08_DeAngelis_action
10
lug

SBK US Round: Alex 13° in Gara2

Il weekend di Laguna Seca si è chiuso per Alex con un 13° posto in Gara2. Il pilota del team Pedercini Racing SC-Project ha perso qualche posizione in partenza poi recuperate nell'arco dei 25 giri sul tracciato del Cavatappi. La trasferta americana si chiude con un bilancio positivo soprattutto per il grande lavoro svolto nel box dal team, lavoro che ha permesso al sammarinese di disputare la Q2 per la prima volta in questa stagione. Ora la Superbike si ferma e tornerà in pista dal 18 al 20 agosto sul tracciato di Lausitzring in occasione del German Round.

Alex De Angelis #15 (13° in Gara2): "Questo weekend abbiamo lavorato molto bene e per la prima volta siamo riusciti ad entrare anche nella Q2. Inoltre abbiamo migliorato tanto il lavoro nel box, ringraziamo tanto Massimo Biagini per il suo prezioso aiuto. Oggi per metà gara sono stato vicino alle Honda e alle Yamaha ufficiali, stare in mezzo alle moto ufficiali è la conferma che abbiamo fatto un salto in avanti. Ovviamente non ci accontentiamo quindi faremo di tutto per migliorare ancora."
Condividi suTweet about this on TwitterShare on Facebook
0245_P08_DeAngelis_action
9
lug

Alex a punti in Gara1 a Laguna Seca

L' alta temperature dell'asfalto del Mazda Raceway di Laguna Seca ha reso difficoltosa la prima gara del Round Americano. Alex è scattato dalla dodicesima piazza e si è ritrovato nel gruppo alle spalle dei top 10, in un circuito dove purtroppo è molto difficile superare. Le temperature hanno inoltre messo a dura prova l'anteriore rendendo maggiormente difficile la rimonta. Il pilota del Team Pedercini Racing SC Project è tuttavia stato in grado di rimanere in battaglia per l’ undicesima posizione fino alla volata finale, dove per un soffio non è riuscito a portare la sua Kawasaki ZX10-RR in tredicesima posizione.

ALEX DE ANGELIS #15 (14° in Gara1):Non è la gara che ci aspettavamo, pensavamo di andare meglio, specialmente dopo FP3, quando con le gomme usate abbiamo fatto tempi incredibili. Siamo rimasti un po’ sorpresi dalla temperatura dell’asfalto che si è alzata tantissimo rispetto a stamattina e la gomma davanti purtroppo in tantissime occasioni mi si è chiusa. Direi che comunque oggi abbiamo portato a casa un risultato che ci dà la possibilità domani di migliorare. La scelta della gomma era corretta, c’è da lavorare sulle pressioni e sul set-up perché questo caldo non si era mai visto durante le prove”.
Condividi suTweet about this on TwitterShare on Facebook
0131_P08_DeAngelis_action
8
lug

SBK US ROUND: Alex è 10° nelle prove del venerdì e centra la Superpole2

Grande prestazione di Alex nel venerdì di Laguna Seca, che fermando il cronometro in 1.24.626, ha guadagnato l’accesso diretto alla Superpole2, mettendosi dietro numerosi piloti ufficiali. Il tempo sarebbe potuto essere addirittura migliore, infatti, è stata esposta bandiera rossa nel momento in cui il tempo parziale di Alex lo stava proiettando verso uno strepitoso 5° posto. Il programma del sabato del Round americano fissa per le ore 20.25 (ora italiana) la Superpole2 e alle ore 23.00 lo start di Gara1.

Condividi suTweet about this on TwitterShare on Facebook
0215_R07_DeAngelis_action
18
giu

Gara2 sfortunata per Alex a Misano

Il weekend di Misano si conclude con un brutto spavento per Alex a seguito di una caduta causata da un problema tecnico, caduta che fortunatamente si è risolta senza conseguenze fisiche per il pilota di San Marino. La gara era ancora una volta iniziata bene, con Alex che è riuscito a raggiungere la 14esima posizione dopo aver lottato per alcuni giri con un avversario. Il pilota del team Pedercini Racing SC Project già al primo giro ha però accusato problemi tecnici causati dalla perdita della vite che fissa l'ammortizzatore di sterzo. Alex  con difficoltà ha cercato di continuare la sua gara fino al settimo giro quando, alla curva 13, la moto si è imbizzarrita e provando a frenare si è accorto che il freno anteriore non funzionava. Alex è riuscito a gestire la situazione finendo a terra nella ghiaia.

Alex De Angelis #15: "Venerdì mattina abbiamo perso la leva del cambio, nel pomeriggio abbiamo perso un sensore della telemetria, me ne sono reso conto quando sono rientrato al box, per fortuna non è successo niente. Sabato abbiamo scoperto che le misure che avevamo nel computer non erano corrette, questa mattina nel warm up abbiamo riscontrato un problema sulle boccole dell'avantreno della moto e praticamente non ho fatto il warm up. Oggi in Gara2 ho perso al primo giro la vite che tiene fermo l'ammortizzatore di sterzo, ho cercato di stringere i denti e andare avanti tenendo fermo lo sterzo con le mani ma nel curvone veloce la moto si è imbizzarrita e quando sono andato a frenare le pasticche erano aperte e sono arrivato in fondo al curvone senza freni. Ho dato come sempre il massimo anche oggi nonostante l'ammortizzatore di sterzo staccato; a Misano ho anche portato a mie spese un bravissimo tecnico per dare una mano ma nulla poteva fare contro questi inconvenienti. Sinceramente non so più cosa fare, credo che la squadra debba farsi delle domande. Io continuo a impegnarmi e continuerò a farlo per dare il meglio."
Condividi suTweet about this on TwitterShare on Facebook