Alex domina le libere del venerdì

Il tanto atteso Gp d’Italia è finalmente arrivato e i motori sono tornati a rombare sui fantastici saliscendi del Mugello.

Evidentemente l’aria di casa ha fatto bene ad Alex De Angelis, primo nell’unica sessione del venerdì. Il sammarinese ha guidato la numerosa pattuglia della Moto2 per tutta la seconda parte del turno a disposizione. Il tempo di 1'56.42 ha permesso al pilota dell’RSM Team Scot di conquistare la pole provvisoria e di lasciare Gadea, oggi secondo, a due decimi.

Grazie alle indicazioni ottenute nei test di Misano della scorsa settimana, la ForceGP210 ha avuto delle migliorie. Al Mugello è arrivato un nuovo cupolino e il peso complessivo della moto è stato ridotto di qualche chilo. Alcuni problemi sono però ancora presenti. L’anteriore è soggetto a chattering e la moto è abbastanza dura nei cambi di direzione. Domani Alex cercherà di replicare l’ottimo risultato di oggi e migliorare nei punti di criticità. Per fare ciò avrà a disposizione un turno di libere ( dalle 11.10) e le qualifiche fissate per le 15.10.

Alex De Angelis: “E’ un’emozione unica essere davanti a tutti al Mugello. Non è però la prima volta che andiamo molto forte il venerdì e poi gli altri arrivano. Dobbiamo quindi continuare a lavorare e modificare ciò che abbiamo per renderlo perfetto. Accusiamo molto chattering all’anteriore e la moto nei cambi di direzione è ancora abbastanza dura. Forse questo è dovuto al peso, ancora superiore alle altre moto, ma può dipendere anche dall’assetto non del tutto a posto. Nonostante questo siamo primi e lo spirito è quello giusto. Ora dobbiamo solo cercare di migliorare e non farci superate dagli altri”
Chiudi il menu