Prova di forza di Alex al Mugello: sua la prima fila

Terzo miglior tempo, prima fila. È questo il risultato del duro lavoro effettuato da Alex De Angelis nelle qualifiche del Gp d’Italia e in tutto il weekend toscano. Dopo aver registrato il miglior crono nelle libere di venerdì, il pilota dell’RSM Team Scot oggi ha bissato e si è guadagnando una buona posizione nell’affollata griglia di partenza della Moto2. Alex ha ancora una volta messo a frutto la sua grande esperienza per portare in alto una ForceGP210 non ancora perfetta e carente in velocità.

Domani il sammarinese cercherà di sfruttare al meglio la partenza dalla prima fila per evitare la confusione delle prime curve e andare all’attacco delle posizioni di vertice. In palio ci sono punti importanti e raccoglierli davanti al pubblico di “casa” e agli amici sarebbe il massimo.

Domani Alex scenderà in pista alle 9.10 per il warm-up mentre la gara scatterà alle 12.15.

Alex De Angelis: (3°, 1'56.222): “Sono molto contento per la prestazione di oggi perché partire in prima fila al Mugello da sempre una certa botta di adrenalina. Purtroppo nelle fasi finali del turno, quando ho messo il treno di gomme prescelto per cercare il tempo migliore, abbiamo avuto un problema con i dischi dei freni anteriori e mi sono dovuto fermare e cambiare totalmente gomme. Non ne avevamo altre della stessa mescola e la gomma usata per fare il tempo produceva molto chattering. Probabilmente con l’altra saremmo riusciti ad abbassare ancora il tempo; non voglio dire che saremmo riusciti a fare la pole position, ma qualcosina ancora si poteva limare. L’importante è aver capito qual’ era il problema e averlo risolto. L’unico inconveniente per la gara è la velocità di punta, fa ancora arrabbiare. Spero in una bella partenza per riuscire a uscire subito dal gruppone ed evitare la confusione delle prime curve”
Chiudi il menu