Risonanza magnetica ok. Alex domani in pista per le prime libere del Gp di Olanda

Alex De Angelis questo pomeriggio si è sottoposto a una risonanza magnetica all’ospedale di Assen e, fortunatamente, gli esami specifici hanno escluso la presenza di lesioni ossee, nervose e muscolari. Il sammarinese e i medici della Clinica Mobile avevano deciso di procedere con una risonanza dorso lombare completa per far luce sul dolore che da venerdì non abbandona Alex. Situazione questa che lo ha costretto a saltare il Gp di Gran Bretagna di domenica scorsa. Il dolore continua a perdurare per via dello strappo al muscolo quadrato dei lombi, ma i medici hanno concesso l’ok per salire in moto.Il pilota dell’RSM Team Scot domani ci proverà e prenderà parte alle prime libere del Gp di Olanda (tradizione vuole che ad Assen si corra il sabato). Alex avrà quindi l’occasione di valutare se sarà possibile essere al via della gara di Assen senza forzare il recupero. Il 4 luglio, infatti, si corre a Barcellona e sarebbe stupido compromettere pure l’appuntamento catalano.Le libere si svolgeranno domani alle 15.10 e venerdì alle 11.10. Alle 15.10 sarà poi la volta delle qualifiche che decreteranno lo schieramento della Moto2. La gara scatterà sabato, alle 12.15.

Alex De Angelis: “Per fortuna non c’è nulla di grave e sono contento perché i tempi di recupero saranno più veloci rispetto a quelli previsti in caso di frattura. Ovviamente la zona lombare è molto sollecitata in moto quindi non sarà facile affrontare la tre giorni di gran premio in queste condizioni. Domani scenderò in pista per effettuare alcuni giri e valutare la situazione. Cercherò di stringere i denti e sopportare il dolore stando bene attento a non compromettere la prossima gara di Barcellona”
Chiudi il menu