Alex in lenta ripresa

Alex De Angelis oggi è riuscito a portare a termine entrambi i due turni in programma sul tracciato di Assen. Grazie alle cure della Clinica Mobile il sammarinese è stato in grado di prendere parte all’inteso venerdì del Gp d’Olanda.

In mattinata il pilota dell’RSM Scot Team ha sofferto e faticato un po’ di più rispetto alle qualifiche del pomeriggio. Alex, ancora dolorante per via dello strappo al muscolo quadrato dei lombi, ha chiuso la sessione guadagnando il 26° posto in griglia di partenza. Nelle qualifiche la sua Force GP210 ha accusato chattering, specialmente con la gomma morbida posteriore. Non a caso il suo miglio tempo, l’1'40.660, è stato siglato montando una Dunlop dura al posteriore. Il suo obiettivo per domani (start alle 12.15) è quello di portare a termine la gara e di guadagnare qualche posizione rispetto sl piazzamento in griglia di partenza.

Alex De Angelis: (26°, 1'40.660): “Siamo un po’ indietro perché ho avuto problemi di chattering, soprattutto quando ho montato la gomma morbida al posteriore. L’obiettivo di domani sarà semplicemente portare a termine la gara; cercherò comunque di fare del mio meglio in attesa di ricevere qualche aggiornamento dal team che ancora non è arrivato. Ringrazio di cuore la Clinica Mobile per il lavoro svolto e per essere riusciti a mettermi in forma in tempo per il Gp di Olanda, risultato che qualche giorno fa era del tutto impensabile”
Chiudi il menu