A Laguna Seca per migliorare

Il calendario della MotoGp non ammette pause così, dopo il Gp di Germania di domenica scorsa, anche questo weekend si torna in pista. L’impegnativa trasferta vedrà piloti e addetti ai lavori trasferirsi in California, a Laguna Seca in occasione del Red Bull U.S. Grand Prix. L’emozionante tracciato americano ospiterà domenica il nono appuntamento della stagione riservato esclusivamente alla classe regina. Al via dell’attesissima gara ci sarà ovviamente anche Alex De Angelis, reduce dal suo ritorno in MotoGp proprio al Sachsenring. Il suo primo contatto con la Honda del team Interwetten è avvenuto nel venerdì tedesco e durante i tre giorni di gara il sammarinese non ha perso tempo e ha lavorato sodo per prendere confidenza con la potente giapponese. Il bilancio del Gp di Germania è sicuramente positivo e il pilota molto fiducioso: Alex è riuscito a mantenere il contatto con il gruppo e a duellare con Capirossi per l’intera gara. Il pilota di San Marino e il team Interwetten continueranno a Laguna Seca il lavoro intrapreso in Germania con l’obiettivo di migliorate ulteriormente e di ridurre il gap dagli altri piloti.

Per via del fuso orario le libere si svolgeranno venerdì alle 22.55 mentre il secondo turno andrà in scena sabato alle 18.55. Alle 22.55 sarà poi la volta delle qualifiche e la gara scatterà domenica alle 23.

Alex De Angelis: “Dopo un solo weekend di gara è chiaramente prematuro porsi degli obiettivi in termini di classifica più interessanti del risultato ottenuto al Sachsenring. Ma Laguna Seca è una pista che mi piace moltissimo e i piloti che vengono dalla 250 la vedranno per la prima volta, quindi potrei rimontare qualche decimo proprio su di loro. Lavorerò per continuare a prendere confidenza con la moto e ridurre il gap dal resto del gruppo. Sarebbe interessante, in gara o in prova, riuscire a mettere dietro qualche pilota”
Chiudi il menu