Miglioramenti per De Angelis a Brno

La domenica del Gp della Repubblica Ceca si è aperta con un warm up bagnato, sessione nella quale Alex De Angelis, particolarmente a suo agio in queste condizioni, ha chiuso con l’ottavo miglior tempo. Più impegnativa è stata la gara del pomeriggio svoltasi con condizioni totalmente differenti da quelle trovate in mattinata. Il pilota di San Marino ha effettuato la prima parte di gara con il gruppo, riuscendo a mantenere senza difficoltà il contatto con gli altri piloti. Sfortunatamente Espargaro, dopo un sorpasso, lo ha fatto finire nell’erba e perdere posizioni. Il pilota del team Interwetten ha così iniziato la sua rimonta ma la moto si è scomposta in un’uscita di curva costringendolo a chiudere il gas e ad accontentarsi del 13° piazzamento. Al di là del risultato, il weekend ceco ha messo in luce grandi miglioramenti e un sempre maggior feeling tra il sammarinese e la Honda RC212V. Domani sulla moto giapponese salirà Hiroshi Aoyama e sarà lui a prendere parte al test dopo gara. Alex sarà comunque a disposizione in caso il rientrante titolare non fosse in grado di portarli a termine. Se Aoyama prenderà parte al prossimo Gp di Indianapolis, Alex dovrà cercare un’altra sistemazione per finire la sua difficile stagione 2010. I contatti finora sono stati diversi e non si esclude possa tornare presto “in carena”.

Alex De Angelis: (13°,44'14.006): “Fino a metà gara ho tenuto il passo del gruppo poi, ad un’uscita di curva, Espargarò mi ha buttato nell’erba dopo averlo superato così ho perso diverse posizioni. Mentre stavo tirando al limite per rimontare posizioni, la mia Honda si è imbizzarrita ed ho dovuto chiudere il gas per evitare di cadere; qualche pilota mi ha passato e a quel punto avevo accumulato troppo distacco per tentare una risalita. Domani sarò qui a Brno per assistere ai test dopo gara e per salire sulla moto in caso Aoyama non fosse in grado di portare a termine i test. Hiroshi, infatti, sarà in pista con la moto per valutare le sue condizioni e la possibilità di tornare già dal Gp di Indianapolis. Il mio futuro è incerto, stiamo lavorando per trovare una soluzione che mi permetta di arrivare con tranquillità a fine stagione. A questo punto della stagione ovviamente non è facile perchè i team sono tutti completi, ma non nascondo che c’è la possibilità di un mio rientro nel breve periodo”
Chiudi il menu