A Jerez per il primo podio stagionale

  • JIR

Sarà il tracciato di Jerez de la Frontera a ospitare la prima tappa europea del campionato. Dopo l”ottimo quarto posto ottenuto nella gara d'esordio e i costanti miglioramenti dimostrati a Losail, Alex domenica dovrà cercare di sfruttare al meglio l'appuntamento andaluso per guadagnare punti importanti in ottica campionato.

Il Gp di Spagna si preannuncia agguerrito, i numerosi piloti spagnoli vorranno ben figurare ma gli altri non si faranno di certo da parte. Il feeling tra Alex e il tracciato di Jerez non è mai stato dei migliori ma il sammarinese ha dalla sua una MotoBi che ha dimostrato in Qatar di essere molto veloce, perfomarnte e in continua crescita.

Alex De Angelis: “Jerez è una delle piste per me più difficili da digerire, lo si è visto anche nei test, ma voglio essere positivo nell'affrontare questa trasfert. Anche in Qatar agli inizi eravamo un po' indietro ma siamo riusciti a migliorarci costantemente. A Losail abbiamo trovato un buon set up di base che useremo anche per le prossime gare. I ragazzi del Team JiR hanno lavorato anche sui dati del motore e sono certo che avremo buoni spunti su cui lavorare per migliorare le prestazioni. Sicuramente la gara sarà combattuta perché in Moto2 ci sono molti spagnoli che vorranno ben figurare in casa, io me la giocherò fino in fondo. In Qatar ho avuto un assaggio di chi dovrò tenere particolarmente d'occhio, ma il campionato è lungo”

Gli orari in pista

Venerdì FP1 11.10-11.55

FP2 15.10-15.55

Sabato FP311.10-11.55

QP15.10-15.55

Domenica WU 9.40-10.00

Race 12.15

Chiudi il menu