Quarta fila per Alex a Le Mans

  • JIR

Giornata complicata per Alex in quel di Le Mans. Le libere di questa mattina sono state impiegate per provare un nuovo setting della forcella anteriore senza però raggiungere i risultati sperati. Nelle qualifiche si è tornati all’assetto utilizzato venerdì e il pilota del Team Jir è riuscito a ottenere il dodicesimo tempo. Nonostante i miglioramenti, la soluzione messa a punto soffre ancora di un gap di prestazioni, soprattutto in accelerazione, quindi meccanici e i tecnici sono al lavoro per cercare di rendere più performante e veloce la MotoBI del sammarinese. Nel warm up di domani mattina Alex scenderà in pista con un set-up differente rispetto a quello utilizzato oggi per trovare una soluzione ciclistica in grado di colmare il deficit di velocità accusato qui a Le Mans. Il sammarinese scatterà dalla quarta fila (ore 12.15) cercando di rimanere agganciato ai primi e giocarsi le posizioni che contano.

Alex De Angelis: (12°, 1'39.031): “La giornata è non è stata facile per noi. Questa mattina abbiamo provato delle tarature della forcella anteriore diverse dalle solite, purtroppo però non hanno dato i risultati sperati. Per le qualifiche siamo tornati su un assetto simile a quello utilizzato ieri ma eravamo consapevoli di avere dei limiti. Stanotte dovremo lavorare per cercare di ottimizzare la velocità del motore perchè è minore rispetto a quella della passata stagione, quando invece eravamo sempre velocissimi. Faremo in modo di recuperate il gap cercando di essere al 100% con la ciclistica. La moto si muove molto quindi nel warm up proveremo un set-up molto differente da quello di oggi, con il quale speriamo di ottenere i risultati che stiamo cercando”
Chiudi il menu