Decimo posto per Alex nel Gp di Francia

  • JIR

Si è chiuso con un decimo posto e con sei punti in tasca il non facile weekend francese di Alex.Dopo le qualfiche di sabato il Team Jir ha lavorato duramente per mettere a punto un buon set up in grado di colmare il gap in velocità e accelerazione accusato dalla MotoBI sul tracciato di Le Mans. Purtroppo non è stato possibile provare la nuova soluzione nel warm up di questa mattina per via di una foratura nella gomma posteriore. Alex è sceso ugualmente in pista con il nuovo set up che ha dimostrato di essere adatto al difficile circuito francese. La mancanza di accelerazione e di potenza del motore, non gli hanno però permesso di effettuare una gara all’attacco e quindi di mettere in atto la sua rimonta. Il sammarinese è partito bene e per tutta la gara ha cercato di amministrare la posizione difficilmente ottenuta. Il gap prestazionale rilevato già da venerdì non gli ha permesso di lottare per il podio, ma il decimo posto nel Gp di Francia porta con se sei punti importanti per la classifica. Il prossimo appuntamento mondiale sarà con il Gran Premio di Catalunya dal 3 al 5 giugno quindi il Team Jir avrà tre settimane di tempo per studiare una soluzione per rendere la MotoBI più efficace e competitiva.

Alex De Angelis: (10°, 43'23.874): “Purtroppo durante il warm up si è bucata la ruota posteriore e questo non ci ha permesso di provare le modifiche di set up che avevamo messo a punto. Le abbiamo però ugualmente utilizzante in gara e la moto e la ciclistica sono migliorate rispetto alle qualifiche di ieri. Il motore invece non accelerava e non riuscivo a superare i piloti davanti a me. In queste settimane il team lavorerà per trovare una soluzione che ci permetta di tornare a occupare le posizioni che ci meritiamo il prima possibile”
Chiudi il menu