Quinta piazza in griglia per Alex a Misano

  • JIR

Un turno di qualifica molto intenso ha caratterizzato il secondo giorno sul circuito di Misano Adriatico. In testa a tutti i due piloti che appaiono più in forma in questo momento, ovvero Bradl e Maquez, che si sono contesi la pole position alternandosi continuamente di posizione nei 45' a disposizione, facendo registrare tempi indiavolati. Alla fine l'ha spuntata il tedesco con 1'37.828, staccando lo spagnolo di 0.256 secondi. La prima fila è completata dal giapponese Takahashi.

Per Alex De Angelis un 1'38.461 che gli vale la 5° posizione in griglia. Per lui e i tecnici del Team JiR un gran lavoro oggi per trovare il set up migliore, partendo dai riferimenti di ieri. L'attenzione si è concentrata sulla gestione del bilanciamento di assetto, aumentando man mano il feeling del pilota con la sua MotoBI. Per lui ultimi giri del turno con la determinazione e la carica del GP di casa, fino alla conquista della seconda fila.

Alex De Angelis: (5°, 1'38.461): “Abbiamo fatto dei passi avanti, provando qualche variazione di assetto che ha dato buoni riscontri. Purtroppo i due davanti (Bradl e Marquez – NdR) hanno una marcia in più rispetto a tutti gli altri. Domani l'unica strategia possibile sarà quella di fare una buona partenza per provare a rimanere attaccato e distaccare il gruppo. Oggi abbiamo fatto delle variazioni all'assetto che si sono rivelate efficaci, domani nel warm up proveremo ad approfondire questa strada per provare ad essere ancora più performanti. Ci sarà anche l'incognita pioggia, le previsioni dicono che potrebbe verificarsi qualche rovescio, nel qual caso tutti i giochi ripartiranno da zero.”
Chiudi il menu