Un problema di grip rallenta Alex a Motegi

  • JIR

Si è rivelata impegnativa la prima giornata di libere sul Twin Ring di Motegi per Alex De Angelis. La squadra si è concentrata sulla messa a punto di una base tecnica di partenza e sulla ricerca di soluzioni in grado di aumentare il grip al posteriore. Nella sessione pomeridiana sono stati testati tre diversi set up e l'ultimo provato ha permesso ad Alex di abbassare il tempo e di siglare un 1'53.965 che gli è valso il quattordicesimo posto provvisorio. Il sammarinese ha effettuato ben 29 giri con lo stesso pneumatico posteriore, abbassando sensibilmente il crono della mattina. Domani si continuerà a lavorare su questo aspetto per riuscire a risolvere il problema di aderenza e permettere al pilota in forza al Team Jir di effettuare delle buone qualifiche.

Alex De Angelis: (14°, 1'53.965): “Oggi il doppio turno non si è rivelato molto positivo, siamo indietro e abbiamo problemi di grip al posteriore, tanto che la gomma più morbida in dotazione risulta ancora troppo dura per noi. Nel pomeriggio abbiamo testato tre set up diversi e con l'ultimo ho siglato il mio miglior tempo. Questo setting si è dimostrato più valido degli altri ma non sufficiente a colmare il divario dai primi. Con i tecnici giapponesi si dovrà lavorare in questa direzione e spremere al massimo l'ultima soluzione provata per trovare dei miglioramenti. Sono comunque positivo e fiducioso perché la mancanza di grip al posteriore è il nostro unico problema, quindi se si riuscirà a risolverlo sarà possiile abbassare notevolmente il nostro tempo sul giro”

Gli orari in pista della Moto2 (GTM +9):

Sabato (FP3) 11.10-11.55, (QP) 15.10-15.55

Domenica (WUP) 9.10-9.30, (RACE) 13.15

Chiudi il menu