Quarto posto nel mondiale Moto2 per Alex

  • JIR

Con la gara di oggi è calato il sipario sulla stagione 2011 del Mondiale. L’asfalto umido e viscido del Ricardo Tormo ha messo alla prova i piloti della Moto2 che hanno dovuto affrontare condizioni di pista decisamente difficili.

Alex, grande protagonista delle libere e delle qualifiche, ha particolarmente sofferto l’alternanza di pista asciutta e bagnata durante la gara e così non è riuscito a chiudere in bellezza la sua bella stagione con la MotoBI. L’alfiere del Team Jir ha tagliato il traguardo del Gp della Comunità Valenciana 12°, alle spalle di Andrea Iannone che lo precede, con soli tre punti, anche in classifica mondiale. La gara spagnola ha messo la parola fine alla stagione 2011 che ha visto Alex tra i più costanti piloti della Moto2. Il sammarinese ha portato a casa punti in tutte le gare, ne è escluso solamente il Gp di Gran Bretagna. Grazie alla costanza dimostrata in questa stagione Alex ha permesso alla MotoBI, l’unica schierata in Moto2, di conquistare la quarta piazza nel mondiale costruttori.

Alex De Angelis: (12°, 46'37.405): “Sono un po’ dispiaciuto perché, dopo le bellissime prove, mi aspettavo una gara diversa. Le condizioni di oggi sono state le più difficili di tutto il weekend e quelle meno adatte a noi. Mi dispiace aver perso la terza piazza del mondiale ma soprattutto di non aver chiuso in bellezza la stagione. Quando ha iniziato a piovere con le slick sulla pista umida non avevo lo stesso feeling che avevano gli altri quindi ho perso terreno. Ero molto veloce quando l’asfalto si asciugava e troppo lento quando si bagnava. Oggi mi aspettavo qualcosa di più ma sono comunque molto soddisfatto della nostra stagione, perché abbiamo spremuto al 100% il pacchetto che avevamo a disposizione, abbiamo ottenuto buoni risultati e sono stato uno dei piloti più costanti del campionato. Colgo l’occasione per ringraziare il Team Jir, i tecnici e gli sponsor che ci hanno permesso di lavorare serenamente per tutta la stagione.”
Chiudi il menu