In zona punti a Jerez

  • NGM

Nonostante le difficoltà riscontrate sul tracciato di Jerez, Alex ha portato a casa un punto dal Gp di Spagna migliorando i pronostici pre-gara.

La pista spagnola si è dimostrata ostica per le Speed Up del team NGM Mobile Forward Racing sin dai test IRTA e non si è riusciti a mettere a punto un set-up che consentisse al sammarinese di attuare la stessa rimonta della gara di Austin. Alex ha comunque guadagnato sette posizioni rispetto alle qualifiche e chiuso al 15° posto.
Tra due settimane si torna in pista alla ricerca di riscatto: sarà il tracciato di Le Mans a ospitare il Gp di Francia, quarto round stagionale del Mondiale 2013. Nel frattempo da martedì i piloti del NGM Mobile Forward Racing saranno impegnati in una due giorni di test sul Circuito di Estoril per provare nuove soluzioni in vista della gara di Le Mans.

Alex De Angelis: (15°, 45'40.283): “Dopo il warm up di questa mattina era impossibile pensare a una rimonta in gara, invece abbiamo preso un punto quindi possiamo dire che, rispetto alle prove, è andata bene. Purtroppo però non siamo riusciti a replicare la performance delle scorse gare, non avevamo il ritmo dei primi, né all'inizio né tantomeno alla fine con le gomme usate. Evidentemente questa di Jerez è una pista sulla quale la nostra moto fatica molto, lo avevamo visto anche durante i test IRTA e i problemi riscontrati in quell'occasione non siamo riusciti a risolverli. Mi auguro sia solo questo tracciato a non fare al caso nostro: dalla prossima gara spero di tornare davanti dove io e Simone Corsi abbiamo dimostrato di poter stare.”
Chiudi il menu