La pioggia ferma i test in Qatar

La pioggia ferma i test in Qatar

La pioggia caduta dal pomeriggio di lunedì ha di fatto chiuso in anticipo i test della MotoGP in Qatar. Con l’acqua che ha reso il tracciato eccessivamente scivoloso e l’assenza di gomme da pioggia non portate per queste prove dal fornitore unico di pneumatici, Alex e il Team Octo Iodaracing sono stati costretti a rimanere nei box.

Con l’annullamento di fatto della terza giornata di test, è saltato anche il programma di lavoro che prevedeva altre prove di assetto e un long run per capire il passo di gara in vista del primo Gp della stagione 2015 che si correrà sempre a Losail tra meno di due settimane.

Alex De Angelis:- “La pioggia ci ha sorpreso, non credevamo di incontrare questa condizione qui in Qatar, ma le previsioni davano questa eventualità. Su questa pista è impossibile guidare con l’acqua perché l’asfalto diventa troppo scivoloso e comunque non ci sono le gomme rain, quindi non sarebbe possibile provare. E’ un peccato aver perso una giornata di prove perché dovevamo provare ancora qualcosa in vista del week end di gara. Fortunatamente potremo fare un turno anche il giovedì nel GP di Losail, quindi dobbiamo spostare solo di pochi giorni il nostro piano di lavoro. Questi due giorni di prova a Losail, sono stati migliori di quanto fatto in Malesia. Con il team abbiamo lavorato bene e siamo riusciti a far crescere la nostra moto, quindi sono soddisfatto. Ora non ci resta che aspettare l’inizio del campionato per giocare al meglio le nostre carte”.
Chiudi il menu