Inizio difficile per Alex a Le Mans

Inizio difficile per Alex a Le Mans

Non è stata una prima giornata di prove facile quella di Alex a Le Mans per i primi turni di prove libere del GP di Francia. Il pilota di San Marino, infatti, non è riuscito a concretizzare le buone intenzioni fatte vedere nella prima sessione di prove libere del mattino nella sessione del pomeriggio.
Già nelle FP1 era scivolato a causa dell’elevato chattering, ma questa caduta era comunque servita per capire il livello dell’assetto della moto. Nelle FP2, invece, una nuova caduta, causata da un problema tecnico, ha fatto chiudere in anticipo le attività in pista di Alex e del Team Octo Iodaracing a Le Mans.
A causa della caduta del pomeriggio, Alex ha riportato delle escoriazioni per le quali è stato necessario l’intervento del personale della Clinica Mobile. Le condizioni mediche generali del pilota sono comunque buone.

ALEX DE ANGELIS – PILOTA MOTOGP #15 – 1.35.938 – 24° NELLE FP2 – “Nel turno di prove di questa mattina stavamo facendo bene. Stavo lavorando per provare le gomme e gli assetti in vista del pomeriggio, poi sono scivolato all’improvviso. La moto ha iniziato ad avere molto chattering e non sono riuscito a rimanere in piedi. Tornato ai box sono uscito con la moto numero due e ho continuato a seguire il nostro programma di lavoro. Nel pomeriggio, non solo non siamo riusciti a concretizzare il lavoro messo in piedi nel mattino, ma sono caduto nuovamente per un problema tecnico importante. Al momento la squadra sta verificando la moto per capire esattamente cosa sia successo. Quello che mi serve ora è riposare per avere le forze necessarie per domani”.
Chiudi il menu