Problemi di chattering per Alex a Brno

Problemi di chattering per Alex a Brno

La prima giornata di prove libere del GP della Repubblica Ceca è stata molto difficile per il Team e-motion Iodaracing e per Alex De Angelis. Sull’asfalto della pista della Moravia, infatti, la ART Aprilia del pilota di San Marino ha accusato gravi problemi di saltellamento all’anteriore (chattering) che di fatto hanno impedito a De Angelis di guidare nel modo che avrebbe voluto. Il chattering è un aspetto noto della ART, ma sull’asfalto del circuito di Brno, la frequenza è talmente elevata da non permettere di tenere nemmeno un passo gara costante. Il Team e-motion Iodaracing lavorerà analizzando la telemetria e le sensazioni di Alex per preparare al meglio le moto in vista delle prove ufficiali di sabato 15 agosto e per la gara di domenica.

ALEX DE ANGELIS – PILOTA MOTOGP #15 – 23° NELLE FP2 – 1.59.680 – “Sappiamo che il chattering è un problema che questa moto ha da sempre. Il vero problema sulla pista di Brno è che si presente in tutte le curve. Quindi a differenza del solito, non sono riuscito a inserirmi nel gruppo delle Open, anche se non sono lontane, però faccio tanta fatica in pista perché sono sempre a rischio di caduta e non riesco a prendere il feeling per spingere. Ogni volta che ci provo rischio la caduta quindi devo alzare la moto e perdo il giro, dunque anche a livello di passo non siamo riusciti ad essere costanti e a capire la differenza di comportamento delle gomme tra la dura e la morbida. Credo che per domani l’unica soluzione vista l’invasività del chattering, sia di fare due moto completamente diverse tra loro e vedere se siamo bravi e fortunati da trovare una strada percorribile. Quando il chattering è così forte, però già sappiamo che avremo il problema fino alla gara, speriamo solo di poter diminuire un po’ il problema”.
Chiudi il menu