Una caduta per Alex nel secondo turno di libere di Misano

Una caduta per Alex nel secondo turno di libere di Misano

Una caduta ha rovinato la prima giornata di lavoro di Alex De Angelis e del Team e-motion Iodaracing nel secondo turno di prove libere del GP di San Marino e della Riviera di Rimini. Alex è finito in terra dopo lo spegnimento improvviso della sua ART Aprilia, nella seconda curva dopo il rettilineo di arrivo, cadendo fortunatamente senza riportare conseguenze fisiche. Il primo giorno di lavoro di Alex De Angelis e del Team e-motion Iodaracing era iniziato bene, con tempi incoraggianti in progressione nella prima sessione di libere del mattino e con un promettente 1.35.735, fatto segnare al terzo giro prima della caduta. Il tempo di Alex non è poi stato migliorato durante la sessione, e vale al termine del primo giorno di prove libere la ventitreesima posizione finale, alle spalle di Nicky Hayden e davanti a Mike di Meglio.

ALEX DE ANGELIS – PILOTA MOTOGP#15 – 1.35.735 NELLE FP2 – 23° – “Il turno era iniziato alla grande perché siamo riusciti a fare un tempo ottimo anche se partivamo sia all’anteriore che al posteriore con gomme dure. Poi mi sono fermato per fare una piccola modifica da provare, cambiando il mono ammortizzatore posteriore. Sono rientrato e al primo giro tirato la moto si è spenta all’improvviso in mezzo alla curva, i meccanici stanno verificando l’accaduto e quindi sono scivolato. Il mio secondo turno di prove libere è quindi finito così anche perché la mia seconda moto aveva una messa a punto completamente diversa dalla prima con la quale non mi sono trovato a mio agio. Tutto sommato, considerando di aver fatto il mio miglior tempo con la gomma dura, abbiamo una buona base di partenza”.
Chiudi il menu