Gara2 sfortunata per Alex a Misano

Gara2 sfortunata per Alex a Misano

Il weekend di Misano si conclude con un brutto spavento per Alex a seguito di una caduta causata da un problema tecnico, caduta che fortunatamente si è risolta senza conseguenze fisiche per il pilota di San Marino. La gara era ancora una volta iniziata bene, con Alex che è riuscito a raggiungere la 14esima posizione dopo aver lottato per alcuni giri con un avversario. Il pilota del team Pedercini Racing SC Project già al primo giro ha però accusato problemi tecnici causati dalla perdita della vite che fissa l’ammortizzatore di sterzo. Alex  con difficoltà ha cercato di continuare la sua gara fino al settimo giro quando, alla curva 13, la moto si è imbizzarrita e provando a frenare si è accorto che il freno anteriore non funzionava. Alex è riuscito a gestire la situazione finendo a terra nella ghiaia.

Alex De Angelis #15: “Venerdì mattina abbiamo perso la leva del cambio, nel pomeriggio abbiamo perso un sensore della telemetria, me ne sono reso conto quando sono rientrato al box, per fortuna non è successo niente. Sabato abbiamo scoperto che le misure che avevamo nel computer non erano corrette, questa mattina nel warm up abbiamo riscontrato un problema sulle boccole dell’avantreno della moto e praticamente non ho fatto il warm up. Oggi in Gara2 ho perso al primo giro la vite che tiene fermo l’ammortizzatore di sterzo, ho cercato di stringere i denti e andare avanti tenendo fermo lo sterzo con le mani ma nel curvone veloce la moto si è imbizzarrita e quando sono andato a frenare le pasticche erano aperte e sono arrivato in fondo al curvone senza freni. Ho dato come sempre il massimo anche oggi nonostante l’ammortizzatore di sterzo staccato; a Misano ho anche portato a mie spese un bravissimo tecnico per dare una mano ma nulla poteva fare contro questi inconvenienti. Sinceramente non so più cosa fare, credo che la squadra debba farsi delle domande. Io continuo a impegnarmi e continuerò a farlo per dare il meglio.”
Chiudi il menu